Istituto Comprensivo di Merate > Didattica > Progetto INsieme IN classe con le TIC
Ultima modifica: 17 novembre 2015

Progetto INsieme IN classe con le TIC

Denominazione progetto

INsieme …IN classe per una nuova didattica inclusiva con le TIC

Istituti in rete

  • Istituto comprensivo di Brivio
  • Istituto comprensivo di Cernusco Lombardone
  • Istituto comprensivo di Merate (capofila)
  • Istituto comprensivo di Oggiono
  • Istituto comprensivo di Robbiate
  • Istituto comprensivo di Rovagnate

Calendario incontri

  • Martedì 24 novembre – ore 16-19 Di Paola (incontro laboratoriale: 30 posti max, 5 per scuola)
    Lo sviluppo
  • lunedì 16 novembre – ore 16-19 Di Paola (incontro laboratoriale: 30 posti max, 5 per scuola)
    L’azione di design: lo storyboard
  • martedì 3 novembre, ore 16.30- 18.30 Di Paola (in plenaria, 90 posti; 13 per scuola)
    Apprendere come in un video gioco: principi di apprendimento ed elementi di progettazione
  • lunedì 7 settembre, ore 14.30-16.30 Aglieri (incontro laboratoriale: 30 posti max, 5 per scuola)
    Rubrica e strumenti di valutazione
  • giovedì 3 settembre, ore 14.30-16.30 Aglieri (incontro laboratoriale: 30 posti max, 5 per scuola)
  • La progettazione e la realizzazione del portfolio
  • giovedì 3 settembre, ore 11.00 – 13.00 Aglieri (in plenaria, 90 posti; 13 per scuola)
    Valutare le competenze e il new assestment
  • mercoledì 13 maggio ore 16-19 Livia Petti- laboratorio EAS, 5 posti per scuola
    Il momento operatorio e quello ristrutturativo
  • giovedì 7 maggio ore 16.30-18.30 Piercesare Rivoltella – 15 posti per scuola
    Dalle Indicazioni Nazionali alla didattica per competenze con inquadramento dei i tre laboratori proposti
  • mercoledì 29 aprile ore 16-19 Livia Petti- laboratorio EAS, 5 posti per scuola
    Il momento operatorio e la flipped class
  • martedì 14 aprile ore 16.30-18.30 Livia Petti – laboratorio EAS, 5 posti per scuola
    Incontro laboratoriale su “Progettare EAS” (Introduzione, background teorico, implicazioni didattiche e griglia di progettazione)

Come raggiungere la sede degli incontri

Loading
Centra mappa
Traffico
In bicicletta
Trasporti
Google MapsOttieni i Percorsi

Descrizione del percorso

a. Bisogni formativi individuati dalla rete

Adeguamento del curricolo alla didattica per competenze con focus sulle competenze digitali; sviluppo e diffusione delle attività di coding nella scuola primaria; innovazione della didattica attraverso esperienze di didattica breve e rovesciamento della didattica tradizionale; riferimenti teorici ed operativi sulla valutazione delle competenze acquisite; necessità di lavorare tra scuola condividendo esperienze.

 b. Laboratori di formazione-ricerca che si intendono avviare (numero e temi da sviluppare)

  1. Laboratorio di didattica per EAS
  2. Laboratorio di coding
  3. Laboratorio sulla valutazione delle competenze

 c. Modalità organizzative dei laboratori (metodologia, conduzione, durata)

 Tutti i laboratori di formazione/ricerca coinvolgeranno piccoli gruppi di docenti nella sperimentazione di pratiche didattiche innovative, coerenti con le Indicazioni Nazionali.

 Incontro seminariale (2 ore) “Dalle Indicazioni Nazionali alla didattica per competenze” tenuto dal Prof. Rivoltella che consente di inquadrare i tre laboratori proposti

I Laboratori sono progettati per favorire il passaggio dal “sapere” al “saper fare”; saranno l’occasione per coniugare la conoscenza teorico-metodologica (indicativamente 3 incontri) e la pratica didattica per la quale i docenti verranno formati.

Durante i laboratori verranno presentati alcuni applicativi web 2.0 utilizzati per condividere e pubblicare il lavoro svolto dagli alunni, rielaborare conoscenze,produrre “oggetti culturali” (artefatti, presentazioni e  prodotti multimediali).

LABORATORIO DI DIDATTICA PER EAS

La didattica per competenze e la progettazione di Episodi di Apprendimento Situato (EAS)

  1. Incontro laboratoriale su “Progettare EAS” (Introduzione, background teorico, implicazioni didattiche e griglia di progettazione) incontro di 2 ore
  2. Il momento operatorio e la flipped class, formatore CREMIT-  Università Cattolica incontro di 3 ore
  3. Il momento operatorio e quello ristrutturativo formatore CREMIT – Università Cattolica incontro di 3 ore

 LABORATORIO DI CODING

Nel mondo odierno i computer sono dovunque e costituiscono un potente strumento di aiuto per le persone. Per essere culturalmente preparati ad affrontare il futuro è indispensabile quindi una comprensione dei concetti di base dell’informatica. Il lato scientifico-culturale dell’informatica, definito anche pensiero computazionale, aiuta a sviluppare competenze logiche e capacità di risolvere problemi in modo creativo ed efficiente, per acquisire competenze di interazione essenziali per il cittadino italiano ed europeo in formazione. Il modo più semplice e divertente di sviluppare il pensiero computazionale è attraverso la programmazione (coding) in un contesto di gioco.

Tenendo presente queste premesse i laboratori saranno strutturati per garantire il raggiungimento di competenze informatiche da parte di docenti che poi saranno oggetto di trasmissione all’interno delle classi.

  1. Apprendere come in un video gioco: principi di apprendimento ed elementi di progettazione. Incontro di quadro di 2 ore
  2. L’azione di design: lo storyboard incontro di 3 ore
  3. Lo sviluppo incontro di 3 ore

LABORATORIO SULLA VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE

Nel laboratorio verranno affrontati i nuovi orizzonti della valutazione, con un approfondimento sulla valutazione autentica, verranno affrontate le tematiche inerenti la costruzione di una rubrica valutativa secondo le competenze attese. Il laboratorio intende anche riflettere sul nuovo ruolo del docente quale facilitatore di vero apprendimento.

Il percorso prevede 3 incontri di 2 ore

  1. valutare le competenze: il new assessment
  2. la progettazione e realizzazione del portfolio
  3. la rubrica e gli strumenti di valutazione

d. Attività di sperimentazione in classe e sua articolazione (tempi e modalità)

  • Verranno programmati incontri periodici per progettare azioni di diffusione e coinvolgimento dei docenti delle scuole della rete affinché la didattica per competenze possa divenire la prassi diffusa per l’attuazione delle Indicazioni Nazionali;
  • Coordinamento dei   gruppi di ricerca interni ai singoli istituti per favorire lo scambio delle esperienze e l’attuazione del curricolo verticale.
  • Monitoraggio delle attività di ricerca-azione.

e. Modalità di documentazione del percorso formativo e di ricerca e prodotti attesi (siti, dossier, repertori,…)

L’intera attività formativa sarà documentata e diffusa:

  • all’interno dei diversi istituti della rete;
  • attraverso eventi in Rete (seminario di restituzione con il Prof. Piercesare Rivoltella, Workshop tenuti dai docenti partecipanti, …)

I materiali utilizzati durante il corso saranno licenziati Creative Commons By Share alike. Gli incontri seminariali verranno filmati e messi a disposizione in modo libero attraverso Youtube o ambiente similare.

f. Azioni di disseminazione nelle scuole della rete delle esperienze realizzate

Il gruppo dei docenti-ricercatori favorirà azioni di divulgazione/disseminazione delle buone pratiche all’interno delle scuole. Il gruppo avrà inoltre il compito di raccogliere, documentare e monitorare gli esiti del percorso formativo nei singoli istituti che saranno condivisi attraverso un seminario finale, incontri e workshop nei singoli istituti.

Creative Commons License
Questa pagina è distribuita con licenza Creative Commons Attribution 4.0 International