Istituto Comprensivo di Merate > Comitato di valutazione
Ultima modifica: 19 Gennaio 2016

Comitato di valutazione

Organo normato dal decreto legislativo 297/1994 (articoli 11, 448, 501) e modificato dalla legge 107/2015, al comma 129. Ha, tra gli altri, il compito di individuare i criteri per la valorizzazione dei docenti e di esprimere parere sul superamento dell’anno di formazione e di prova per i docenti neoassunti.

Organo normato dal decreto legislativo 297/1994 (articoli 11, 448, 501) e modificato dalla legge 107/2015, al comma 129.

E’ presieduto dal dirigente scolastico; è inoltre composto da 3 docenti (due scelti dal collegio docenti e uno dal consiglio di istituto), due rappresentanti dei genitori (nei comprensivi) oppure da un rappresentante degli studenti e uno dei genitori (negli istituti superiori) scelti dal consiglio di istituto (non necessariamente tra i suoi membri), un componente esterno individuato dall’USR.

Dura in carica tre anni.

Ha i compiti di valutare il servizio dei docenti, su loro richiesta; di giudicare in merito alla riabilitazione di docenti colpiti da sanzioni disciplinari, trascorsi almeno due anni dalla sanzione (sempre su loro richiesta); di individuare i criteri per la valorizzazione dei docenti; di esprimere parere sul superamento dell’anno di formazione e di prova per i docenti neoassunti.

Per svolgere l’ultima funzione è composto da: dirigente scolastico, che presiede, i tre docenti di cui sopra e dal docente-tutor per ciascun docente neoassunto.

« Back to Glossary Index